mercoledì , 13 dicembre 2017
Home / News / Ansa – Stato-Mafia: Angelino Alfano eletto con voti Cosa nostra
Il Ministro dell' Interno Angelino Alfano alla 162?? festa della Polizia di Stato 8 maggio 2014 a Roma ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Ansa – Stato-Mafia: Angelino Alfano eletto con voti Cosa nostra

 “Tra i politici che hanno fatto accordi con Cosa nostra ci sono anche Angelino Alfano e Renato Schifani, che sono stati eletti con i voti della mafia”. Lo ha detto il pentito messinese Carmelo D’Amico deponendo al processo sulla trattativa Stato-mafia. D’Amico ha detto di avere appreso la circostanza in carcere. “Alfano – ha aggiunto – lo aveva portato la mafia, ma lui poi le ha girato le spalle”. Il collaboratore di giustizia ha anche aggiunto: “Forza Italia è nata perché l’hanno voluta i Servizi segreti, Riina e Provenzano per governare l’Italia. Berlusconi era una pedina di Dell’Utri, Riina, Provenzano e dei Servizi”. D’Amico, infine, ha rivelato che in carcere i boss votarono tutti Forza Italia.  “Finora non ho detto tutto per paura. temo per me e per la mia famiglia, ma se mi tutelate, dico tutto”. Lo ha detto il pentito Carmelo D’Amico che sta facendo rivelazioni inedite sulla trattativa Stato-mafia. Il presidente della corte d’assise, davanti alla quale il collaboratore depone, lo ha invitato a dire tutta la verità, assicurandogli protezione per sé e la famiglia. “La condanna a morte di Di Matteo era stata decretata da Cosa nostra e dai Servizi perché stava arrivando a svelare rapporti costanti ed era peggio di Falcone”. Lo ha rivelato, dicendo di averlo appreso in carcere, il pentito messinese Carmelo D’Amico. Il pentito ha riferito anche che i Servizi che inizialmente volevano uccidere anche l’ex pm Ingroia avevano mandato a Provenzano l’ambasciata di uccidere i due magistrati. Ma il boss non voleva più le bombe e allora si decise di procedere con un agguato. “I boss Nino Rotolo e Vincenzo Galatolo – ha aggiunto D’Amico – aspettavano in carcere la notizia dell’omicidio di Di Matteo, ma avevano deciso che ciò non fosse accaduto, avrei dovuto pensarci io una volta uscito dal carcere”.

Ansa.it

About Giovanni Cristofaro

Giovanni Cristofaro
Cittadino Attivista Parete 5 stelle

Check Also

No alla chiusura di Villa dei Cedri

Cosa è successo al centro riabilitativo “Villa dei Cedri”, sito a Lusciano?  L’ASL che ne …

Lascia un commento